Panoramica sul Forex – settimana dal 20 al 24 luglio

Scritto il alle 20:24 da [email protected]

Cari lettori,

chiusa la questione greca, i mercati sembrano tornati a concentrarsi sui fondamentali e, come ci aspettavamo, il dollaro è ritornato in auge guadagnando terreno verso euro e yen, mentre invece con la sterlina la partita si fa combattuta dopo le dichiarazione di Carney riguardo ai tempi maturi per un primo rialzo dei tassi nel Regno Unito.

Da questa settimana possiamo finalmente tornare ad analizzare con occhio critico i dati macro in uscita e cercare di capire i possibili sviluppi dei movimenti in atto da qualche giorno e vedere se porteranno il biglietto verde su nuovi massimi o ci sarà bisogno di un ulteriore fase di consolidamento.

Andiamo a dare qualche indicazione tecnica.

EUR USD : fase ribassista, con le quotazioni che hanno riportato i prezzi sul supporto di 1,0820 (minimo di fine maggio) che potrebbe reggere per qualche giorno per poi cedere il passo a nuovi minimi di periodo.

Analisi tecnica:

  • resistenza posta in area 1,10/1,102 oltre la quale il target diventerebbe 1,11 ed in estensione 1,12. Solo oltre questo livello potrebbe ripartire il trend rialzista.
  • area di supporto a 1,08/1,082 oltre la quale si tornerebbe a 1,07 ed in estensione a 1,0650, ma il target settimanale potrebbe essere 1,05.

USD JPY : fase rialzista dopo la rottura della trendline ribassista, ma che necessita probabilmente di un ulteriore fase di consolidamento prima di segnare nuovi massimi.

Analisi tecnica:

  • resistenza a 124,50 oltre il quale i prezzi dovrebbero riportarsi a 125; non è da escludere, in caso di aumento di volatilità, un ritorno in area 126.
  • supporto a 122,80/123, oltre il quale si ritornerebbe a 122 ed in estensione a 121,50. Difficile un ri-test dell’area 120.

GBP USD : difficile capire le intenzioni del cable dopo una settimana priva di direzionalità chiara. I livelli 1,54 e 1,57 indicano rispettivamente il supporto e la resistenza da superare per capire la direzione di questo trend nelle prossime settimane. Al momento a livello tecnico propendo per un rialzo, ma la forza del dollaro potrebbe smentire l’analisi fatta. Nel mentre si naviga a vista…

Analisi tecnica:

  • resistenza a 1,5680 oltre il quale i prezzi dovrebbero riportarsi a 1,58 ed in estensione a 1,59.
  • area di supporto a 1,5440/50, oltre il quale si andrebbe a ritestare il supporto chiave a 1,53; rotto tale livello, il trend ribassista potrebbe riportare le quotazioni a 1,50.

 

Per essere sempre aggiornato sulla mia operatività abbonati a www.mtradingsegnali.it ed opera seguendo le mie indicazioni e quelle di Uramaki (A. Rendina, campione dell’ IT forum di Rimini) trasmesse in tempo reale tramite WhatsApp: con i nostri consigli, nei primi 2 mesi si sarebbe potuto realizzare oltre un 60% circa di rendimento con un saggio utilizzo della leva (1:10) ed un rischio molto contenuto. Al momento abbiamo in corso 2 operazioni multiday su Eur Aud (ca. 200 pips di guadagno con stop a +65 pips) ed Eur Jpy (+ ca. 70 pips e stop a 0) che continueremo a monitorare in settimana.

Buon trading

Maurinho

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Categorie