Dollaro, la parità è nel mirino

Scritto il alle 18:36 da [email protected]

Cari traders,

si chiude l’ennesima settimana di gloria per il dollaro e le borse europee (e per chi ha scommesso sui loro rialzi). Sembra quasi una corsa senza freni e senza limiti. Eppure la sensazione è che prima o poi uno storno violento ci sarà, con molti operatori che da settimane ormai ipotizzano recuperi e riassorbimenti… ma tali reazioni invece potrebbero avvenire proprio quando nessuno più ci crederà.

Per quanto riguarda il Forex, io mi limito a seguire il trend, senza provare a prendere i micro rimbalzi che ci possano essere durante la giornata, anche perchè a parte giovedì di rimbalzi neanche l’ombra, nonostante le imminenti scadenze dei futures.

La prossima settimana la Yellen parlerà ufficialmente al mondo intero e tutti saranno con l’orecchio dritto a sentire se il termine “paziente” sarà presente nel comunicato oppure no… e nel caso non dovesse essere pronunciato a quel punto potrebbe scatenarsi “l’inferno” sui mercati, con un dollaro in ulteriore accelerazione (non è esclusa ormai la parità sull’euro) e i mercati azionari americani in discesa, in quanto il timore del rialzo tassi potrebbe spingere molti investitori a portare a casa i guadagni degli ultimi anni (come lasciato intendere dai movimenti degli ultimi giorni).

Se analizziamo gli ultimi dati macro, ormai il rialzo dovrebbe essere prossimo e quindi il termine “paziente” eliminato. Qualora invece non fosse così, allora ci sarebbe da chiedersi quali dati stiano veramente aspettando per alzare i tassi… Un pil al 10% e disoccupazione zero ?!?  O forse i membri della FED sono consapevoli che un rialzo dei tassi americani comporterebbe un dollaro troppo forte e uno svantaggio competitivo internazionale per l’America e quindi aspettano qualche dato negativo per giustificare il rinvio del rialzo tassi? Mercoledì sapremo, ma credo che arrivati a questo punto (EURUSD 1,05 ovvero 25% in meno rispetto a maggio 2014) gli investitori abbiano aspettato abbastanza e se non ci saranno novità nel comunicato, un recupero dell’euro e delle altre valute contro il dollaro ci sarà veramente e potrebbe essere anche notevole.

Non ci resta che aspettare e vedere… lasciamo l’ultima parola alla Janet !

Buon weekend

Maurinho.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.0/10 (2 votes cast)
Dollaro, la parità è nel mirino, 7.0 out of 10 based on 2 ratings
Tags: , , , ,   |
Nessun commento Commenta

Categorie