Svizzera, siamo alle solite!

Scritto il alle 18:56 da [email protected]

Segnatevi la data di oggi, 15 gennaio 2015: io non me la scordo in quanto è la data del mio onomastico, ma molte altre se la dovranno ricordare come la giornata del Franco svizzero.

Era settembre 2011, quando a sorpresa la Snb, la banca centrale svizzera, annunciò di voler tenere fisso il cambio EurChf a 1,20 e avrebbe acquistato quantità di euro illimitate pur di riuscire nel suo obiettivo. Quel giorno il cambio fece oltre 10 figure (1100 pips circa) in un paio di minuti. Oggi, a distanza di 3 anni e mezzo, l’ennesima “porcata” svizzera (perdonatemi il termine ma si tratta proprio di una porcata): la Snb annuncia che lascerà il cambio libero di fluttuare. Le conseguenze sono state assurde, devastanti: il franco svizzero si è apprezzato all’istante del 30/40% nei confronti di euro e dollaro!

Numeri forse mai visti prima sul Forex.

Premesso che spero e credo che la Snb avesse in bilancio tanti di quegli “euri” accumulati in questi anni che si sia portata a casa una minusvalenza record a causa della minusvalenza (ridotta alla fine a circa il 20%), le conseguenze per gli operatori sono state estreme: se da un lato ci sono coloro che avevano posizioni long sul franco svizzero e stasera probabilmente staranno festeggiando con champagne ed ostriche, dall’altra parte ci sono i ribassisti (visto il trend immagino sia la stragrande maggioranza).

Ma cosa è successo a queste persone? Essendosi svuotati i book, probabilmente hanno trovato una controparte a prezzi assurdi, al 20% o 30% più bassi di quelli dello stop loss indicato. Una gran bella perdita, soprattutto per gente che lavora per portare a casa uno 0.5%/1%. Ma non è finita qua purtroppo. Tra queste persone, molte erano esposte a leva. Ad esempio, una persona che aveva sul conto trading 5.000 euro depositati ed aveva operato magari  con 500.000 euro (usando leva 1:100), si è visto in un attimo sotto di 20.000 (in caso di stop loss inserito),100.000 o 200.000 euro nel caso abbia dovuto procedere manualmente!!! L’unica possibilità di salvezza era l’avere un broker (tipo IFOREX) che assicurasse la protezione del capitale, ovvero che non addebitasse al cliente perdite eccedenti il proprio capitale. Ma questi sono pochi sul mercato. Nella maggior parte dei casi, molte persone si ritroveranno dei debiti mostruosi da pagare, a causa dell’ennesima manovra assurda effettuata dai gentili signorotti svizzeri. Chissà quante cause ci saranno ora tra broker e clienti, oltre al fatto che probabilmente cambieranno anche i limiti concessi ai trader, richiedendo magari maggiori garanzie. Sicuramente ci saranno delle ripercussioni nelle condizioni applicate.

E chissà se anche questa volta verrà fuori che la moglie, la sorella o qualche altro parente o amico del presidente della banca elvetica abbia investito ingenti somme sull’apprezzamento della moneta svizzera, come già successo nel 2011, con ritorni da capogiro!?!?

Non ci sarebbe nulla da stupirsi, sarebbe solo la conferma che si tratta veramente di un’altra porcata!

E menomale che dopo la crisi finanziaria ci sarebbero state regole più severe in ambito finanziario. Dopo quello che è successo oggi, un pò di paura ad operare bisogna quasi averla. E questo credo sia assurdo.

Per quanto mi riguarda, se non ho perso tutto oggi è stata solo questione di fortuna: avevo da giorni un ordine buy limit su USD CHF a 1,004. Speravo in uno storno, per entrare rialzista. Proprio ieri, a causa di un imminente cambio di conto corrente, ho chiuso tutte le posizioni, cancellando anche gli ordini limiti. Altrimenti, non avessi cancellato l’ordine, o non avessi cambiato conto proprio ieri, oggi mi ritroverei senza più un euro, visto che il broker aveva tardato il trasferimento dei soldi da un conto all’altro. In 1 minuto mi sarei visto bruciare tutto il capitale.

Credo che ormai il franco svizzero verrà depennato per sempre dalla mia lista di strumenti tradabili. Per quanto sia una valuta rifugio, le “porcate” della Sbn sono veramente assurde e generano un rischio troppo elevato per chiunque.

Meditate cari miei.

Buona riflessione e buon trading.10 franchi svizzeri

Maurinho

 

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 6.0/10 (3 votes cast)
Svizzera, siamo alle solite!, 6.0 out of 10 based on 3 ratings
Nessun commento Commenta

Categorie